Migliori Architetti Palermo

Giardini della Biennale: un Museo a cielo aperto

13/06/2018 – Sede tradizionale delle Esposizioni d’Arte della Biennale fin dalla prima edizione nel 1895, i Giardini, realizzati da Napoleone agli inizi dell’Ottocento, sorgono verso il margine orientale di Venezia.
Fu il successo ottenuto dalle prime edizioni della Biennale (oltre 200.000 visitatori nel 1895, oltre 300.000 nel 1899) a dare il via nel 1907 alla costruzione dei padiglioni stranieri all’interno dei Giardini, che si aggiunsero al già edificato Padiglione Centrale.

Accanto all’odierno Padiglione Centrale, il cui primo nucleo fu costruito nel 1894 e da allora più volte ampliato e ristrutturato, sono sorti nell’ampio parco 29 padiglioni, costruiti in varie epoche a cura delle nazioni espositrici.
Immersi nel verde, i padiglioni costituiscono un’antologia di alto valore dell’architettura del Novecento, per il nome di molti realizzatori tra i quali Aalto, Hoffmann, Rietveld, Scarpa e Stirling.

Ecco elencati..
Continua a leggere su Archiportale.com

Source:: ARCHIPORTALE.com