Migliori Architetti Palermo

Una casa per una coppia di viaggiatori e fotografi itineranti

05/07/2018 – “Vorremmo una casa diversa dalle altre, ma capace di integrarsi con il nostro territorio. Vorremmo che la casa rispecchiasse un po’ il nostro animo di viaggiatori e portasse con se il nostro spirito di fotografi itineranti. Amiamo Edward Hopper, pittore del silenzio, e sarebbe un sogno se la casa ricordasse un vecchio fienile americano”.

Così parlavano i committenti di Emanuele Scaramucci quando gli hanno chiesto di progettare questa casa unifamiliare nelle campagne marchigiane.

La struttura di Casa Acadia è interamente in legno e le sue prestazioni energetiche la rendono una Passive House. Costruita con la collaborazione della Centro Legno e di maestranze locali è stata realizzata sotto la stretta supervisione dei committenti.
I proprietari hanno potuto fortemente contaminare il progetto guidati da suggestivi ricordi, citazioni artistiche, memorie di viaggi e sogni.

Continua a leggere su Archiportale.com

Source:: ARCHIPORTALE.com