Migliori Architetti Palermo

Abusi edilizi, come riconoscerli e quantificarne l’entità

26/02/2019 – Quando un manufatto edilizio, realizzato senza permessi, può evitare la condanna per abuso edilizio? In realtà, come spiegato dalla Cassazione con la sentenza 5821/2019, in pochissimi casi. Spesso si tenta di far passare l’opera come precaria o le irregolarità come lievi, ma ci sono diversi aspetti da tenere in considerazione.

Abusi edilizi, il caso
Nel caso preso in esame dalla Cassazione, in zona sismica e sottoposta a vincolo paesaggistico era stata realizzata una platea in conglomerato cementizio avente una superficie di circa 100 metri quadrati e tramezzature perimetrali in laterizio di lunghezza complessiva di 25 metri ed altezza variabile tra 1,80 e 3,10 metri.

Secondo il responsabile, il manufatto aveva una natura precaria ed era stato costruito come ricovero temporaneo degli attrezzi necessari per i lavori in corso nell’immobile.

Opere precarie o abusi edilizi?
La Cassazione ha respinto le motivazioni..
Continua a leggere su Edilportale.com

Source:: EDILPORTALE.com