Migliori Architetti Palermo

Bonus Mobili, la ristrutturazione può precedere l’acquisto massimo di un anno

07/02/2019 – È possibile acquistare elementi di arredo con il Bonus Mobili 2019 solo se l’intervento di ristrutturazione a cui sono collegati è iniziato a partire dal 2018.

A ricordarlo l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi.

Bonus mobili 2019: proroga e novità
Le Entrate ricordano che la Legge di Bilancio 2019 ha prorogato di un anno la detrazione Irpef del 50% delle spese sostenute per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), con un tetto di 10mila euro per unità immobiliare. Viene precisato che le spese devono essere collegate a interventi di ristrutturazione edilizia intrapresi nell’anno in corso (2019) o iniziati a partire dal 1° gennaio 2018.

In altre parole, nel 2019 l’agevolazione per l’acquisto degli arredi può essere richiesta solo se l’intervento di ristrutturazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Source:: EDILPORTALE.com