Migliori Architetti Palermo

Conche Luxury Rooms: rupestre contemporaneo

08/02/2019 – Lungo vico Conche, nel Sasso Caveoso a Matera, si aprono gli ingressi alle grotte, un tempo botteghe dove si conciavano le pelli degli animali. Delle antiche concerie fuori la città murata non c’è più traccia, resta la memoria nel toponimo: Conche. Le facciate costruite celano la natura scavata degli interni, spazi organici plasmati nei secoli dal genio dei suoi fruitori serbi, croati ed albanesi giunti a Matera intorno al 1425, dopo l’invasione dei turchi nelle loro terre.

L’architetto Domenico Fiore, con il progetto del Conche Luxury Rooms, reinterpreta in chiave contemporanea l’habitat in grotta: non più una vergogna, ma un’esperienza densa di suggestioni.

Lo spazio comune è flessibile, si trasforma, come i mille usi passati: da reception a sala colazioni, da cinema a sala espositiva. Gli arredi ruotano, mutano conformandosi alle destinazione prescelta. Nelle quattro camere il lusso è essenzialità..
Continua a leggere su Archiportale.com

Source:: ARCHIPORTALE.com