Migliori Architetti Palermo

Criteri ambientali minimi, Anac: ‘imporli bloccherebbe gli appalti’

01/02/2019 – “I criteri ambientali minimi (CAM) sono una norma di civiltà, ma impongono anche oneri complessi in merito alla gestione dei singoli appalti”. A pensare che i CAM siano al momento inattuabili è il presidente dell’Autorità nazionale Anticorruzione (Anac), Raffaele Cantone, intervenuto in audizione in Commissione bicamerale di inchiesta sugli illeciti ambientali.

I CAM e il rischio di blocco per gli appalti pubblici
Nell’ambito di una relazione complessiva sulle criticità riscontrate nell’applicazione del Codice Appalti, Cantone ha affermato che i CAM rappresentano una svolta, ma il loro utilizzo implica oneri complessi nella gestione dei singoli appalti.

“Se oggi si imponessero i CAM – ha dichiarato Cantone – il sistema degli appalti verrebbe bloccato”. Per il presidente dell’Anac, bisogna porre gli Enti locali nella condizione di rispettare e attuare i criteri ambientali minimi…
Continua a leggere su Edilportale.com

Source:: EDILPORTALE.com