Migliori Architetti Palermo

Architetture dell’illusione. L’admirabili artificio di Santa Maria presso S. Satiro

06/03/2019 – Dopo aver inaugurato, la scorsa settimana, il nostro focus sull’anamorfismo in collaborazione con Volkswagen, presentiamo oggi un’altra architettura esemplificativa di questa tecnica: la Chiesa di S. Maria presso S. Satiro a Milano (1479-1482).

La Chiesa, costruita inglobando il più antico sacello di San Satiro da cui prese il nome, è celebre poichè ospita il cosiddetto “finto coro” di Donato Bramante, capolavoro della pittura prospettica rinascimentale italiana, nonché una delle più geniali e moderne soluzioni prospettiche del primo Rinascimento.

Il celebre “finto coro prospettico” fu definito prontamente dal committente dell’opera, il duca Gian Galeazzo Sforza,”admirabili artificio”.

Se nella Sagrestia compare la caratteristica ricerca bramantesca di una illuminazione zenitale (con oculi aperti nella cupola come nella sua Incisione Prevedari del 1481), nel coro Bramante..
Continua a leggere su Archiportale.com

Source:: ARCHIPORTALE.com