Migliori Architetti Palermo

Cantieri edili, per ottenere benefici contributivi non conterà il contratto applicato

14/05/2019 – I benefici contributivi riconosciuti ai datori di lavoro in regola potrebbero essere applicati a prescindere dai contratti applicati. È il dubbio emerso in seguito all’emanazione della Circolare 7/2019 dell’Ispettorato del Lavoro.

Un’ipotesi che lascia scontenti i sindacati. Fillea Cgil ha infatti chiesto il ritiro della circolare.

Contratto libero nei cantieri edili, la circolare dell’Ispettorato del lavoro
L’Ispettorato ha emanato la circolare per rispondere ai dubbi sui benefici normativi e contributivi cui possono accedere i datori di lavoro in possesso del Documento unico di regolarità contributiva (Durc), che rispettano gli accordi e i contratti collettivi nazionali o regionali, territoriali o aziendali.

Ma cosa si intende per “accordi e contratti collettivi”?

A questo proposito è intervenuto l’Ispettorato. Nella circolare si legge che “al fine di verificare..
Continua a leggere su Edilportale.com

Source:: EDILPORTALE.com