Migliori Architetti Palermo

Sblocca Cantieri, come cambiano gli interventi nelle zone sismiche

02/05/2019 – Interventi in zona sismica più snelli dalla denuncia al collaudo. Lo prevede il decreto Sblocca Cantieri (DL 32/2019) che ha iniziato il suo iter di conversione in legge al Senato.

Opere strutturali nelle zone sismiche
Il decreto modifica e semplifica il Testo unico dell’edilizia (Dpr 380/2001) spiegando che la costruzione di opere “realizzate con materiali e sistemi costruttivi disciplinati dalle norme tecniche in vigore” devono essere denunciate dal costruttore allo sportello unico. Rispetto al passato, nel testo non si parla più di opere in conglomerato cementizio armato, normale e precompresso ed a struttura metallica e viene eliminato il passaggio della trasmissione della denuncia di inizio di attività dallo sportello unico al competente ufficio tecnico regionale.

In caso di omessa denuncia dei lavori, il costruttore è punito con la pena dell’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda da 103..
Continua a leggere su Edilportale.com

Source:: EDILPORTALE.com