Migliori Architetti Palermo

Ora su Airbnb è possibile affittare un’isola privata

01/07/2019 – Undici anni fa i fondatori Brian Chesky, Joe Gebbia e Nathan Blecharczyk, misero a disposizione tre materassini gonfiabili nell’oramai loro storico appartamento di Rausch Street a San Francisco. Nasceva così Airbnb.
Quei materassini gonfiabili in affitto, grazie ad un portale semplice e ad una comunicazione vincente, sono diventati stanze e abitazioni che centinaia di milioni di persone in tutto il mondo condividono ogni giorno in 191 paesi. Un colosso con un fatturato di oltre 2 miliardi e mezzo di dollari.

Oggi il sito di home sharing più famoso al mondo lancia ‘Airbnb Luxe’ una nuova sezione della piattaforma dedicata agli alloggi di lusso e tra le oltre 2.000 soluzioni da sogno proponde anche un isola da affittare tutta per sé.

Si tratta dell’atollo privato di Nukutepipi, nella Polinesia Francese che con le sue 3 ville e 15 bungalow sulla spiaggia, può ospitare fino a 52 persone che possono..
Continua a leggere su Archiportale.com

Source:: ARCHIPORTALE.com