Migliori Architetti Palermo

Bo.Bo: il bistrot Bohemien Borghese

30/08/2019 – Il nuovo Bo.Bo Bistrot è situato all’interno del complesso ottocentesco di Villa Osio a Roma. Il comprensorio, voluto del banchiere Arturo Osio sul finire degli anni trenta, è stato realizzato su progetto dell’architetto Cesare Pascoletti e risulta composto da tre edifici un tempo adibiti ad uso residenziale. Nel 2004 l’intera Villa è stata trasformata in quella che oggi conosciamo come “Casa del Jazz”. L’edificio B, nel quale è collocato il ristorante, era la casa del custode dell’intero complesso. L’impianto a “domus” romana prevedeva un grande patio centrale attorno al quale ruotavano gli ambienti della vita domestica.

Bo.Bo nasce dall’idea di creare un locale anticonvenzionale in cui dar voce a più forme d’arte, quella culinaria e quella musicale. Un locale, due anime, una Bohémien fuori dagli schemi dove arte, design e musica si incontrano e una Borghese..
Continua a leggere su Archiportale.com

Source:: ARCHIPORTALE.com