Migliori Architetti Palermo

Corbu, ‘Le Cabanon’ e l’arte di vivere in un microcosmo

23/03/2020 – Isolarsi dal resto del mondo e rifugiarsi in 15 metri quadri di proporzioni perfette. La lezione di un Maestro dell’architettura come Le Corbusier risuona oggi più contemporanea che mai.
Oggi in cui l’Italia è teatro di una situazione inedita: i luoghi del nostro quotidiano come i bar, le palestre, le scuole, sono chiusi, come chiusi sono anche i parchi e i cittadini sono costretti a rimanere nelle mura domestiche, l’unico luogo accessibile. Un’esperienza nuova: per gli abitanti e per le abitazioni. Un isolamento forzato a cui non eravamo preparati.
Il ‘Cabanon’, il microcosmo in cui Le Corbusier trascorse gli ultimi anni della sua vita, racconta un’ esperienza romantica di isolamento, una storia di architettura e arte di vivere con l’essenziale.

Nel 1952 Le Corbusier costruiva il suo ‘castello’ sulla Costa Azzurra. Completamente lontano dalle ville bianche costruite in Francia, questa capanna..
Continua a leggere su Archiportale.com

Source:: ARCHIPORTALE.com