Migliori Architetti Palermo

Il condominio che recede dall’appalto di lavori deve indennizzare l’impresa?

07/06/2024 – L’articolo 1671 del Codice Civile sul “Recesso unilaterale dal contratto” stabilisce che “il committente può recedere dal contratto, anche se è stata iniziata l’esecuzione dell’opera o la prestazione del servizio, purché tenga indenne l’appaltatore delle spese sostenute, dei lavori eseguiti e del mancato guadagno.”

Questa norma di partenza è applicabile al caso il cui il committente è il Condominio.

Come funziona il recesso dal contratto per il condominio
Una volta stabilito che il Condominio può recedere dal contratto, bisogna precisare che il recesso può avvenire successivamente alla sottoscrizione del contratto, ma deve precedere l’ultimazione dell’opera.

Sembrerà un’affermazione banale ma la Legge, onde evitare vuoti normativi ed a mezzo della Giuris…Continua a leggere su Edilportale.com]]>

Source:: EDILPORTALE.com