Migliori Architetti Palermo

Masseria Dagilupi nelle campagne di Ostuni

09/07/2021 – Masseria Dagilupi, risalente al XVII secolo, è immersa in un uliveto di 5 ettari, con alberi per lo più millenari, tra la città di Ostuni e la costa adriatica. All’interno di una “cantina” scavata a mano nella roccia, l’edificio ospita un frantoio sotterraneo i cui resti coprono un periodo che va dal VI secolo d.C. al Medioevo.

L’obiettivo del progetto di Daniele Corsaro è stato quello di riqualificare e convertire un edificio rurale abbandonato in struttura ricettiva.
In superficie l’edificio di 300mq controlla l’accesso al mulino e ospita spazi funzionali e soggiorni. Sul retro dell’edificio un cortile, circondato da alti muri a secco che lo proteggono dalla brezza marina, ospita un forno a legna.

L’edificio è tipico delle costruzioni agricole della regione, con muri spessi fatti di blocchi di pietra irregolari, malta povera di terra e stanze a volta. Durante la sua storia è stato utilizzato..
Continua a leggere su Archiportale.com

Source:: ARCHIPORTALE.com